UTOPIA SPORT VINCE IL BRONZO AGLI ITALIANI PARALIMPICI DI TENNISTAVOLO 

La Utopia Sport presieduta da Gianpiero Turco ha lasciato il segno alla nuova edizione dei campionati italiani paralimpici di tennistavolo. L’associazione dilettantistica sportiva di Vernole si è fatta valere in occasione della manifestazione indetta dalla Federazione italiana tennistavolo, che si è svolta nei giorni scorsi a Cadelbosco di Sopra, in provincia di Reggio Emilia. L’associazione vernolese si è presentata alla competizione di caratura nazionale con Grazia Turco, Carlo Veri e Geremia Partipilo, nell’ambito di un evento sportivo che ha concentrato l’eccellenza del tennistavolo paralimpico italiano. La Utopia Sport ha tenuto alto il vessillo del made in Salento grazie alla medaglia di bronzo conquistata da Grazia Turco. La campionessa di lungo corso è salita sul terzo gradino del podio dei campionati italiani, dopo una serie di gare dagli elevati contenuti tecnici. La punta di diamante di Utopia Sport ha gareggiato in categoria 4 facendo del gioco dinamico un’arma vincente. Grazia Turco ha superato il girone avendo ragione di Roberta Cascio. Successivamente ha avuto la meglio contro Aurora Boatto accedendo alla semifinale che le ha garantito una medaglia. La veterana si è dovuta arrendere solo Paola Tolu e a Valeria Giorgetto, con quest’ultima giunta prima assoluta. Carlo Veri e Geremia Partipilo hanno gareggiato in categoria 2, ma non sono riusciti ad arrivare a medaglia. “È stato un bronzo sudato e sono molto soddisfatta del risultato ottenuto – spiega Grazia Turco -. Sono riuscita a mettere a frutto gli insegnamenti del mio nuovo tecnico, Giampiero Turco. I miei compagni Partipilo e Veri hanno ben figurato in una competizione difficile, nonostante le prime esperienze per loro a questo livelli. Ormai siamo ai titoli di coda di una bella stagione – conclude -, ma per l’anno prossimo ci prefiggeremo l’obiettivo di vincere il campionato di serie A2 paralimpico di tennistavolo”.

NEWS RECENTI

Un ex Lecce nello staff tecnico di Conte al Napoli?

Calciomercato Lecce – si programma il futuro nel segno della sostenibilità