“UNA FINESTRA TRA LE STELLE”, GRANDE SUCCESSO AL SAGGIO DI DANZA DI FINE ANNO DELLA LORISA DANCE 

Al Teatro Apollo di Lecce è andata in scena il saggio di danza di fine anno della Scuola Lorisa Dance. L’evento si è svolto nella maestosa opera architettonica, nell’ambito di uno spettacolo unico nel suo genere, intitolato “Una Finestra tra le Stelle”. Tra oltre 700 spettatori, nel corso della manifestazione si sono alternate le meravigliose coreografie alle quali hanno preso parte gli allievi della prestigiosa scuola di Copertino, che conta all’attivo 200 danzatori tra le discipline di Danza classica, Neoclassica, Modern, hip hop, Ginnastica Ritmica e Break Dance. Il saggio si è rivelato un vero e proprio viaggio affascinante che ha esplorato l’evoluzione della danza, dai suoi albori fino ai giorni nostri. Ogni esibizione andata in scena è stata frutto del duro lavoro e della dedizione di insegnanti e allievi, che hanno studiato e praticato con passione ogni coreografia per portare sul palco la storia della danza. Il trasporto del pubblico ad ogni movimento, ritmo e melodia, è stata la naturale conseguenza della celebrazione della bellezza e l’evoluzione di quest’arte senza tempo. Il viaggio artistico della scuola parte dall’antichità, con la danza celtica, proseguendo poi nel Rinascimento, attraverso il Barocco Italiano, rappresentato dal più grande esponente: Il Rondó Veneziano con elaborate musiche, coreografie e costumi, per poi continuare con il balletto classico, che ha definito nuovi standard di tecnica e grazia. Durante le varie fasi dello spettacolo gli spettatori si sino lasciati trasportare da un’incredibile innovazione, con l’esordio sul palco della danza moderna urbana e contemporanea, che ha rotto con le tradizioni del passato esplorando nuove forme di espressione. Uno spettacolo fonte di ispirazione e ricco di emozioni, quelle stesse provate dai docenti della nella creazione di uno spettacolo che ha riscosso un grande successo. Tra questi Elisabetta Centonze (danza classica), Marilena Martina (ginnastica ritmica), Elisa De Vita (hip hop), Giovanni Andrioli (break dance), Mimmo e Tatiana (fuego latino) e i collaboratori Olsi Paja PAJA (Fiduciario Coni Copertino), Eleonora Renis, Francesca De Luca, Giorgia Policella e Anastasia Durante, che si sono alternate durante il percorso accademico in armonia, con entusiasmo e sempre con il sorriso, coordinati dalla direttrice artistica Lorisa Paja. “Anche quest’anno mi reputo soddisfatta e felice del lavoro svolto – dichiara Lorisa Paja – e voglio ringraziare i nostri allievi per l’impegno dimostrato e i genitori che sostengono il nostro progetto di crescita, non solo artistica ma anche umana, permettendo ai loro figli di studiare l’arte della danza e fare esperienze formative di tale portata”. “È stato un anno molto intenso – aggiunge Anastasia Gentile -, ricco di bei momenti, a partire dallo stage con Andreas Muller, sino alle varie esperienze artistiche, le competizioni ed i concorsi”. Da settembre la Lorisa Dance sarà sede di selezione per la partecipazione al concorso nazionale del Teatro Cinecittà World a Roma e, inoltre, è stata già teatro nel corso della stagione appena conclusa di numerosi concorsi di danza, vincendo numerose borse di studio attraverso lo straordinario impegno dei suoi ballerini, a dimostrazione del loro talento e della loro dedizione. Questo periodo è stato testimone di vittorie, premi e riconoscimenti che hanno dato lustro alla Lorisa Dance. 

NEWS RECENTI

Corvino: “Se il budget non ti permette di investire nelle qualità punti sulle potenzialità”

Fiducia e sostegno: quest’anno sarà una battaglia