TONFO DELLA CCE LSB LECCE A CANOSA ALLA PRIMA USCITA DELL’ANNO NUOVO

Non sono bastati i 18 punti messi a referto da capitan Mocavero per evitare il quarto stop stagionale in trasferta della CCE Lsb Lecce. Alla prima uscita del 2024, i biancazzurri guidati da coach Michelutti sono scivolati a Canosa per 87-79 perdendo la vetta della classifica del campionato regionale maschile di serie C Unica. Orfani di Filippo Laudisa, i salentini hanno tenuto il passo dei padroni di casa sino alla pausa lunga, ma il duro parziale di 16-2 incassato nel terzo periodo ha messo in discesa la gara per la Canasium Basket. I locali si sono imposti con la prolificità di Floreani, Ordine e Buzzo, autori di ben 59 punti in tre. Dopo il duro colpo subito nel terzo periodo, i viaggianti hanno provato a reagire risalendo la china sino al -5 del 79-74, ma gli sforzi prodotti sul parquet del PalaPertini Trinitapoli sono stati vani ai fini del risultato. Canosa ha avuto il merito di non scomporsi sino alla fine rispondendo colpo su colpo ai tentativi di rimonta de La Scuola di Basket Lecce. Oltre a Mocavero, si sono evidenziate le prestazioni di Shevets’ e Federico Durini, autori di 14 punti a testa. “Nei primi due quarti gli attacchi di ambedue le squadre l’hanno fatta da padroni – commenta a fine gara coach Michelutti -. Ne è venuta fuori una partita ad alto punteggio, ma nel terzo periodo abbiamo subito questo parziale importante, nonostante fossimo andati sul 56-50 per noi all’inizio della terza frazione. È stato un break causato da due canestri facili sbagliati da noi e alcune sbavature in difesa. Loro poi si sono ringalluzziti, spinti anche dal loro pubblico, e sono riusciti a prevalere nonostante la buona reazione dei miei ragazzi”. Dopo la fermata di Canosa, la CCE Lsb Lecce è chiamata al pronto riscatto sabato prossimo contro il Castellaneta tra le mura amiche del Palaventura con palla a due alle 18.

Parziali: (26-26/46-46/66-58/87-79) 

Canosa Basket: Floreani 20, Murolo 16, Ordine 19, Di Giulio, Pallara 2, Romano 8, Mansi, D’Amico, Bucciol 2, Santangelo, Migliori, Buzzo 20. All. Ciciola Gianpio.

Cce Lsb: Prete 4, A. Durini, F. Durini 14, Capoccia, Zezza 5, Nankinski 5, Mocavero 18, Laudisa, Malagnino, Coppola 7, Fumaneri 12, Shvets’ 14. All. Michelutti. 

Arbitri: Nunzio Spano di Sannicandro di Bari (Ba) e Francesco Buonasorte di Manfredonia (Fg).

NEWS RECENTI

Giudice Sportivo: un turno ad Almqvist, nessuno squalificato nel Sassuolo

San…Tiago Pierotti e la giocata da tre punti: troppa fretta nel giudicare l’argentino?