Sfortuna, rabbia e sudore: il Lecce pareggia in casa dell’Empoli

Il Lecce per trovare punti pesanti in chiave salvezza, l’Empoli per un risultato importante tra le mura amiche. Mister D’Aversa schiera Dorgu dal 1′ al posto di Gallo. Iniziano il match anche Sansone, Piccoli e Oudin. Passano due minuti e Cancellieri calcia a lato una punizione dai trenta metri. Passano dieci minuti e Pongracic va vicino al gol con un inserimento intelligente sugli sviluppi di un corner. Al 15′ ancora Cancellieri vicino al gol con un colpo di testa, palla fuori. AL 19′ Dorgu serve Piccoli che da ottima posizione calcia di prima a lato: ottima azione del Lecce. Al 26′ Falcone super su Cambiaghi. Al 40′ infortunio per Caputo, al suo posto Shpendi. Il primo tempo si chiude sullo 0-0. La ripresa si apre con Gallo al posto di Dorgu. Al 46′ tentativo dal limite di Grassi, para Falcone. Al 52′ Piccoli di testa non riesce a dare forza alla conclusione.

Al 55′ ancora super Falcone su Grassi che calcia di destro dai 25 metri, ottima respinta dell’ex Samp. Al 60′ fuori Piccoli e Oudin, dentro Krstovic e Rafia. Al 65′ il Lecce passa: Banda calcia dai trenta metri trovando la topica di Berisha: Empoli 0, Lecce 1. Al 70′ Blin per Gonzalez. Passa un minuto e i padroni di casa pareggiano con Cambiaghi che crossa al centro trovando il tocco decisivo di Rafia che inganna Falcone. Empoli 1, Lecce 1. Al 77′ cross fuori misura di Rafia. Al minuto 89 fuori Ramadani, dentro Kaba.

Il direttore di gara accorda cinque minuti di recupero. Al 92′ cross velenoso di Banda con Krstovic che non trova la giusta deviazione. Non succede più nulla: il Lecce trova un ottimo punto in casa dell’Empoli e muove la classifica.

NEWS RECENTI

Qui Cosenza – Delvecchio: “Tutino per noi è importante, ma…”

Calciomercato Lecce – Falcone si allontana dalla Roma: ecco perché