San…Tiago Pierotti e la giocata da tre punti: troppa fretta nel giudicare l’argentino?

Negli almanacchi sportivi il match con l’Empoli verrà ricordato per la marcatura decisiva di Sansone, ma la realtà dice che la marcatura dell’ex Bologna gode di una importante compartecipazione da parte di Santiago Pierotti: il calciatore argentino, infatti, grazie alla sua giocata, ha permesso ai giallorossi di ottenere tre punti fondamentali in chiave salvezza. Una giocata furba, in pieno stile sudamericano, degna del futbol, così come qualcuno ama chiamarlo. Diciamoci la verità: era un pò di tempo che non vedevamo una giocata così, crediamo dai tempi di Chevanton.

Badate bene, il nostro non è un paragone, non ci pensiamo minimamente, anche perché il buon Santiago ha ancora tanto da dimostrare, è solo all’inizio della sua avventura nel Salento. Lungi da noi definire fenomeno il nuovo arrivato in casa Lecce, ma reputiamo che sia quantomeno scorretto bollarlo come bidone dopo pochi mesi, anche perché Pierotti non ha mai avuto modo di giocare con continuità.

Crediamo che sia più giusto spogliarsi da ogni pregiudizio, o magari da più o meno forti antipatie personali nei confronti di Corvino, e di giudicare nei fatti l’operato di un calciatore che ad occhio non sembra così scarso. Se poi si rivelerà una meteora sarà solo il tempo a dirlo; per il momento ci godiamo i tre punti che portano anche la sua firma…

GUARDA ANCHE: ECCO LA GALLERIA FOTOGRAFICA DEL GOL DI SANSONE A CURA DI VITO MASSAGLI.

NEWS RECENTI

Un ex Lecce nello staff tecnico di Conte al Napoli?

Calciomercato Lecce – si programma il futuro nel segno della sostenibilità