Salernitana-Lecce 0-1: le pagelle dei giallorossi

Falcone: 6.5; due miracoli salva risultato, ma deve migliorare nelle uscite.

Gendrey, 5.5: compitino, esce per crampi. (Venuti s.v.)

Pongračić, 6: fa il suo contro una squadra spuntata.

Baschirotto, 6,5: Weismann non tocca palla, tiene bene Simy che sostituisce l’israeliano.

Gallo, 6.5: intelligente nelle chiusure difensive, un paio di cross interessanti non sfruttati dagli attaccanti. (Sansone, 6: entra per dare la solita esperienza).

Blin, 6: necessario in un centrocampo costruito in maniera spregiudicata.

Oudin, 5: giocatore del giovedì: sostituito a fine primo tempo. (Dorgu 6.5, dà freschezza ad una squadra tesissima inizialmente da esterno alto).

Ramadani, 6: più ordinato del solito, ma il giallo non manca mai.

Almqvist, 6: vivace nel primo tempo, propizia l’autogol di Gyomber che vale i 3 punti. Cala nella ripresa.

Krstović, 7: il gol non è suo, ma è come se lo fosse. Lotta e fa salire la squadra Gonzalez, 6: da subentrante è sempre prezioso. Pulisce 3/4 palloni fondamentali sulla trequarti difensiva.

Piccoli, 6.5: insolito ruolo di esterno d’attacco. Sì dà da fare.

Gotti, 7.5 si giocava con l’ultima in classifica, ma sorprende nelle scelte iniziali e nelle sostituzioni. Esordisce con 3 punti e clean sheet, per la prima vittoria stagionale del Lecce in trasferta. Di più non si poteva.

NEWS RECENTI

Pongracic-Fiorentina, parla Corvino: “Ecco com’è andata”

Commissione occupazioni e Affari Sociali, nuova nomina per l’on. Chiara Gemma