Il credo di Gotti: equilibrio e valorizzazione dei singoli

Luca Gotti ed il Lecce: un matrimonio che ha come obiettivo la salvezza dei giallorossi. Il nuovo tecnico del club salentino, come da lui stesso dichiarato in numerose interviste, ha un credo specifico; equilibrio e valorizzazione dei singoli. Lo ha fatto nell’Udinese, spingendo sul 352 dei bianconeri esaltando le qualità di un certo De Paul. “Non è mia intenzione fare barricate, serve equilibrio, magari schierando il maggior numero di calciatori offensivi”.

Il 352 era ed è il marchio di fabbrica dei friulani, così come il 433 per i giallorossi, per questo crediamo che il nuovo allenatore non stravolgerà l’assetto tattico, ma punterà a ridare fiducia e consapevolezza ai calciatori apparsi nelle recenti uscite sfiduciati e con poca garra.

L’obiettivo a breve termine è partire bene, facendo punti pesanti in casa di una Salernitana ferita, in ritiro e con un Liverani in cerca di riscatto dopo le recenti prestazioni poco convincenti. Non sarà affatto una passeggiata, ma una vera e propria battaglia sportiva per la sopravvivenza nella massima serie.

NEWS RECENTI

Le ultime da Acaya: si ferma Ramadani

Pongracic a Dazn Talks: “Salvezza? È tutto nelle nostre mani”