Gotti: “Con l’Empoli una gara chiave, il gruppo lo sa”

Mister Gotti ha parlato così del match di domani contro l’Empoli: “Il gruppo sa che è una gara chiave, c’è la giusta consapevolezza della sua importanza e soprattutto ho percepito nei ragazzi una presa di coscienza degli errori fatti sin. Un gruppo che ha fatto tesoro degli errori commessi in una partita analoga come quella col Verona, anche se ancora non ero io in panchina.

Banda – “È uscito da San Siro con un infortunio che gli provoca dolore, l’ho convocato per fare gruppo, non è disponibile“.

Pierotti – “A San Siro è entrato col giusto piglio, ha le caratteristiche della seconda punta, potrei tenerlo in considerazione sotto questo aspetto“.

Burnete – “Non è convocato solo per fare numero in luogo dell’assenza per squalifica di Krstović e fargli respirare l’aria della Serie A, ma perché potrebbe essere utile se la partita dovesse richiederlo in corso d’opera. Questa squadra fa fatica a segnare e lui è uno che sente la porta“.

Empoli camaleontico – “Non è una squadra facile da inquadrare sotto il profilo tattico, cambiano spesso sistema di gioco e hanno tanti giocatori con caratteristiche diverse. Sicuramente della gestione Nicola si può dire che è una squadra che non molla fino all’ultimo e che incide spesso con uomini inseriti dalla panchina”.

NEWS RECENTI

Domenica 26 maggio la IV edizione della “Festa dello scambio dei semi” a Galatina

Napoli-Lecce: Settore Ospiti con Fidelity Card per i residenti in Puglia