Focus Verona: i numeri della squadra di Baroni

Il Verona occupa attualmente la quart’ultima posizione in classifica, con 23 punti, (a pari punti con il Cagliari, ma momentanemente avanti ai sardi per miglior differenza reti) a -2 dal Lecce, per effetto di 5 vittorie complessive e 8 pareggi al netto di 14 sconfitte nelle 27 giornate fin qui disputate. Con i suoi 24 gol all’attivo è il terzo peggior attacco del campionato, ben compensato però con le 36 reti subite, che ne fanno la tredicesima difesa del torneo. L’ex mister giallorosso Marco Baroni, dunque, conferma il suo status di allenatore solido in fase difensiva nonostante abbia avuto in mano una squadra “turbata” dalla crisi societaria nella prima parte di stagione e praticamente rivoluzionata nel mercato di gennaio.
Con la vittoria nello scontro diretto col Sassuolo in casa nell’ultimo turno l’Hellas conferma l’ottimo momento di forma per una squadra in lotta per la salvezza, con 5 punti conquistati nelle ultime 5 partite e più in generale dall’inizio del 2024 con una media di 1 punto a partita, perdendo soltanto a Milano con l’Inter, a Roma con la Roma a Napoli e a Bologna.
Tuttavia la formazione scaligera tende a costruire le sue fortune quando gioca al “Bentegodi”; fuori casa infatti ha il terzo peggior rendimento esterno di questa Serie A, con soli 6 punti ottenuti in 14 gare, frutto di 1 vittoria (a Empoli alla prima giornata il 19 agosto, ndr) e 3 pareggi (a Torino col Toro, a Udine e a Monza, ndr). 10 quindi le sconfitte in trasferta. 9 i gol fatti, 20 quelli subiti lo score esterno.
Il capocannoniere della squadra è Folorunsho con 3 reti.

NEWS RECENTI

Pongracic-Fiorentina, parla Corvino: “Ecco com’è andata”

Commissione occupazioni e Affari Sociali, nuova nomina per l’on. Chiara Gemma