FIGHT CLUBBING, ENRICO PELLEGRINO BATTE KRAFT E LANCIA UN ALTRO GUANTO DI SFIDA A MATTIA FARAONI

Altro match ed ennesima vittoria per Enrico Pellegrino. Il peso massimo della OltreCorpo guidata dai maestri Fabio e Gianluca Siciliani, si è imposto per ko contro il ceco Petr Kraft in occasione della nuova edizione del “Fight Clubbing” che si è svolta a Chieti presso il Pala Tricalle. Una serie di colpi portati con potenza e precisione al viso e al corpo hanno fatto capicollare l’avversario, nell’ambito dell’evento di sport da combattimento più importante d’Italia trasmesso in mondovisione su Dazn. Il format ideato dall’organizzatore leccese Andrea Sagi ha riempito il palazzetto di Chieti dando vita ad una manifestazione di livello mondiale, che ha appassionato gli amanti degli sport da ring. Al termine del match Pellegrino ha lanciato un altro guanto di sfida al campione Mattia Faraoni. Dopo esser entrato nella storia degli sport da combattimento, in virtù della conquista del titolo del mondo Wako di 𝗞-𝟭, del titolo del Mondo Wmc di muay thai e della medaglia olimpica ottenuta sei mesi fa, il fighter salentino ha messo in bacheca un’altra vittoria schiacciante conquistando i galloni dell’uomo da battere. Il colosso della OltreCorpo è reduce dalla vittoria ottenuta il mese scorso a Lecce, che gli ha permesso di diventare campione del mondo di muay thai dopo aver avuto ragione per ko di Luadz Radosz. Anche in quell’occasione, Pellegrino aveva sfidato pubblicamente Faraoni a margine del match senza avere alcuna risposta da parte del fighter romano. Dopo l’incredibile successo registrato un mese fa a Lecce, il Fight Clubbing si è dimostrato ancora una volta l’evento numero uno a livello nazionale per i grandi appassionati del fighting. 

NEWS RECENTI

Le ultime da Acaya: si ferma Ramadani

Pongracic a Dazn Talks: “Salvezza? È tutto nelle nostre mani”