CCE LSB LECCE, IL PRESIDENTE LAUDISA: “FATTA UNA BUONA STAGIONE. ORA AL LAVORO PER MIGLIORARE LA SQUADRA” 

Dopo la vittoria a domicilio conquistata sul parquet di Castellaneta che ha chiuso ufficialmente la stagione 2023/24 dei biancazzurri, in casa Cce Lsb Lecce sono maturati i tempi dei bilanci di un’annata che si è rivelata ricca di emozioni. La Scuola di Basket Lecce presieduta da Sandro Laudisa ha dimostrato di essere competitiva alla sua primissima esperienza nella serie C Unica (la ex C Gold), nell’ambito di uno fra i campionati regionali più difficili del panorama nazionale a spicchi. Il campo ha detto che il sesto posto ottenuto da Mocavero e soci è l’attuale dimensione di un team guidato egregiamente da coach Daniele Michelutti, al netto di un roster che ha peccato solo per inesperienza in un torneo assai competitivo. “È stata una buona stagione – spiega il presidente Laudisa -. La squadra e lo staff hanno lavorato con grande impegno e non ho nulla da rimproverare. Ad eccezione di Canosa, le squadre che hanno guadagnato i playoff le abbiamo battute tutte. Contro Castellaneta abbiamo vinto sia nel girone di andata che in quello di ritorno. Quindi abbiamo dimostrato di vincere giocarcela con tutte. Non dimentichiamo che il campionato pugliese è considerato uno tra i più competitivi in Italia, se non addirittura il più difficile. Alla fine abbiamo ottenuto questo sesto posto ma abbiamo dimostrato di essere una squadra che poteva rientrare tranquillamente tra le prime 4. Purtroppo però abbiamo perso gare sul filo di lana o all’over-time peccando di inesperienza nei momenti decisivi di alcune gare che avremmo potuto portare a casa”. Il presidente Laudisa intanto si è già proiettato alla prossima stagione nell’ottica di un progetto sportivo che prosegue nel segno della lungimiranza. “Per la prossima stagione vogliamo allestire una buona squadra e cercare di migliorarla. Cercheremo di portare più gente al palazzetto, anche se con ogni probabilità saremo costretti a trasferirci al palazzetto di San Giuseppe da Copertino perché al PalaVentura inizieranno i lavori di ristrutturazione dell’impianto”. A campionato ormai concluso, non potevano mancare i ringraziamenti da parte del presidente e primo vero tifoso della società. “Con grande serenità, devo riconoscere il grande lavoro che tutti i nostri giocatori hanno svolto con la massima dedizione, con grande professionalità, con lo spirito giusto – dichiara Sandro Laudisa -. Dal più esperto al più giovane, hanno sempre dato il massimo sia in palestra durante gli allenamenti che nelle are ufficiali. Tutto ciò è stato possibile grazie alla bravura del nostro staff tecnico con coach Daniele Michelutti attento e competente head coach, sempre sul pezzo con passione, carattere e determinazione, grazie al lavoro importantissimo del suo primo assistente Antonio Rizzato, che con la sua esperienza e le sue capacità ha contribuito in modo sostanziale al lavoro tecnico del team, al secondo assistente Alessandro Rizzato alla sua prima esperienza a questi livelli, che con la sua duttilità ed il suo fantastico carattere è stato di grande aiuto, al lavoro professionale e puntuale di Giacomo Salamina, sempre più bravo nel ruolo di preparatore fisico, ma anche di sostegno del gruppo. Un grazie profondo va al nostro staff medico con Marta Tario, competentissima dottoressa fisioterapista, alla biologa nutrizionista Marta Lezzi e ai nostri medici-amici come i dottori Sergio Romano e Giuseppina Buja”. Il presidente Laudisa ha riservato speciali ringraziamenti a coloro che hanno sostenuto il progetto sportivo della società. “Il grazie più sincero va ai nostri sponsor che ci hanno dato fiducia e che hanno consentito di poter costruire una squadra divertente e tecnica e di avvicinare tanti appassionati al basket leccese.​Innanzitutto un grande ringraziamento va al Principal Sponsor la CCE Italia del CEO Sandro Esposito, che crede tantissimo nel nostro lavoro e nella nostra funzione sociale oltre che sportiva e che ci sostiene con sempre maggiore coinvolgimento. Insieme stiamo crescendo e stiamo costruendo una comunità sportiva numerosissima ed appassionata, fatta da tantissime famiglie i cui feedback positivi ci spingono a fare sempre di più e meglio. Un ringraziamento a nome di tutta la LSB va alla PV Scouter di Michele Amati, alla Carlo Minafro Srl del nostro Presidente onorario, alla Farmacia Migali del nostro amico dottor Alfonso, alla Gelateria Sensi main sponsor della nostra squadra di serie C femminile, alla UTCUT sponsor del settore Minibasket, a Kalinka e a tutti gli altri sponsor che ci hanno sostenuti. Ed è con grande pacere che ringrazio i miei dirigenti, gli amici oltre che instancabili alfieri che mi sono stati sempre affianco, che si sono presi cura con passione e competenza della C maschile a partire da Antonio Martella, Antonio Savastano, Francesco Gatto e Sandro Mugo, citati ovviamente in rispettoso ordine alfabetico”.

NEWS RECENTI

Un ex Lecce nello staff tecnico di Conte al Napoli?

Calciomercato Lecce – si programma il futuro nel segno della sostenibilità