Calciomercato Lecce: nessuna rivoluzione a Gennaio, ma…

Il mercato di Gennaio si avvicina ed in casa Lecce non c’è alcuna necessità di andare alla affannosa ricerca di calciatori per completare la rosa. Lo stesso dicasi per i calciatori in uscita; i giallorossi non daranno vita a nessuna rivoluzione, proveranno però a puntellare la propria rosa con dei calciatori funzionali al progetto. Analizziamo il mercato dei salentini reparto per reparto:

PORTA – Falcone risulta il titolare indiscusso. Alle sue spalle Borbei e Brancolini trovano poco spazio, per questo appare difficile che possa arrivare qualche novità in entrata. Il club di Via Costadura monitora poi sempre le prestazioni di Bleve, in prestito alla Carrarese.

DIFESA – Con Pongracic e Baschirotto l’asse centrale della difesa appare rodato. Touba ha dimostrato di essere all’altezza; sfortunato Dermaku, ancora alle prese con uno stop di natura fisica. Gendrey e Gallo hanno trovato molto spazio, così come Dorgu; meno minutaggio per Venuti che comunque rappresenta una valida alternativa. Qualcosa si potrebbe muovere in entrata, magari un l’arrivo di un Jolly difensivo.

CENTROCAMPO – è il reparto che presenta maggiori alternative per D’Aversa. Oudin ha spesso giocato da mezz’ala, poi con Rafia, Kaba, Blin e Gonzalez il tecnico ex Parma gode di parecchie soluzioni. Al centro c’è Ramadani. Arriverà qualche novità?

ATTACCO – Krstovic e Piccoli stanno facendo il loro dovere, così come gli esterni offensivi presenti in rosa. Unica mossa, in uscita, potrebbe essere il prestito di Burnete in Serie B; il Parma si è fatto avanti nelle ultime settimane.

NEWS RECENTI

Le ultime da Acaya: si ferma Ramadani

Pongracic a Dazn Talks: “Salvezza? È tutto nelle nostre mani”